Rifiuti, Fasano (FI): «Basta parole, il ministro Costa affronti l’emergenza in Campania»

«Il tempo delle parole è finito. Il ministro Costa dica con urgenza come intende fronteggiare l’emergenza rifiuti che sta colpendo l’intera regione Campania». A dirlo è il deputato di Forza Italia, Enzo Fasano che, in seguito al rogo avvenuto all’interno di un’azienda di Caivano che si occupa di recupero rifiuti, chiede azioni concrete per fronteggiare l’emergenza che sta interessando il territorio regionale. «Ci troviamo di fronte a una vera e propria emergenza ecologica – prosegue Fasano -. Da settimane si susseguono incendi all’interno di aziende che operano nel settore dei rifiuti. Non si può restare più con le mani in mano. Bisogna andare fino in fondo e colpire gli interessi che si nascondono dietro la guerra per il controllo dei rifiuti. Non è più tempo di passerelle e proclami. Occorrono azioni concrete che diano risposte alla nostra gente. Siamo – continua il deputato di Forza Italia – di fronte a una bomba ecologica che, giorno dopo giorno, mette a repentaglio la salute dei cittadini campani. Il ministro Costa ci dica se è a conoscenza dei fatti e, soprattutto, come intende affrontare quest’emergenza che riguarda anche la provincia di Salerno. La città di Battipaglia, infatti, nelle scorse settimane, è stata interessata da due incendi che hanno colpito aziende presenti sul territorio. Se a questo, poi, si aggiungono i continui rallentamenti che si stanno verificando nella raccolta dei rifiuti, il quadro è davvero desolante e allarmante. Si agisca prima che sia troppo tardi. Nelle prossime ore presenterò una dettagliata interrogazione al ministro per capire come intende affrontare l’emergenza che sta interessando l’intera regione Campania. Servono risposte immediate. Il tempo delle parole è finito», conclude l’onorevole Enzo Fasano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *